In Italia il mercato del cloud registra una forte crescita, soprattutto tra le Piccole e Medie Imprese complice una forte digitalizzazione delle infrastrutture e dei processi.

In Italia il mercato del cloud registra una forte crescita, soprattutto tra le Piccole e Medie Imprese (commercio al dettaglio e all’ingrosso, alberghi e ristoranti, trasporti, attività immobiliari, ecc. )  complice la recente pandemia che ha incentivato il ed accompagnato il Paese verso una forte digitalizzazione delle infrastrutture e dei processi. 

Sebbene si possa pensare che l’adozione di soluzioni cloud potessero essere legate in qualche modo a necessità in circostanze “emergenziali”, tuttavia il cloud computing è da considerarsi una tecnologia importantissima e dai molteplici vantaggi anche per le piccole e medie imprese.

Infatti, i vantaggi sono così grandi da rendere impensabile per una PMI fare a meno del cloud tra le soluzioni tecnologiche da adottare nel proprio business. Non solo hanno effetti benefici sull’attività produttiva “agile”, ottimizzando costi e pianificazione, ma più in generale aiutano ad efficientare la gestione ed il lavoro a 360°.

Un notevole vantaggio competitivo che sfrutta i dati di mercato a proprio vantaggio, consentendo l’analisi ed elaborazione dei dati sempre aggiornati in tempo reale e, soprattutto, incentivare chi è più deciso a proseguire un percorso digitale premiante anche dal punto di vista della flessibilità.

Quali sono i trend del cloud computing in Italia?

Secondo il report dell’Osservatorio Cloud Transformation (X edizione) promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, il mercato del cloud ha avuto un incremento del 21% rispetto al 2019, toccando quota 3,34 miliardi.

In particolare, è il Public Cloud (l’infrastruttura e i servizi di elaborazione on demand vengono gestiti da un provider di terze parti e condivisi con più organizzazioni che utilizzano la rete Internet pubblica) e l’Hybrid Cloud (l’infrastruttura e i servizi vengono gestiti in ambienti misti, private cloud e public cloud, consentendo la migrazione senza problemi dei carichi di lavoro da uno all’altro in base alle esigenze aziendali) a essere la scelta prevalente delle aziende italiane: infatti vale 2 miliardi e cresce del 30%.

A seguire:

  • il Virtual & Hosted Private Cloud, che vale 732 milioni, con una crescita del +11% (chi usa questa tipologia di Cloud ha accesso all’infrastruttura ma senza essere responsabile della sua gestione, lasciando che sia il fornitore a rispettare le più stringenti norme di protezione);
  • la Data Center Automation, che vale 583 milioni. Automatizzando i dati, accelera la distribuzione e migliora la qualità dell’infrastruttura e delle applicazioni pronte per la produzione). Automatizzando i dati, accelera la distribuzione e migliora la qualità dell’infrastruttura e delle applicazioni pronte per la produzione.

La crescita riguarda soprattutto le PMI, che passano dal 30% al 42% nell’adozione di soluzioni cloud.

Cos’è il Cloud: tutte le soluzioni e i modelli vincenti per le PMI

Il Cloud Computing è la distribuzione tramite la rete Internet di servizi essenziali come server, database, reti, e software.

Un provider, insomma, che rende disponibile agli utenti, in modalità on-demand, servizi di archiviazione, elaborazione e trasmissione dei dati.

In questo modo, aziende e privati non hanno più bisogno di scaricare software sui propri dispositivi per utilizzare determinati programmi o applicazioni: possono farlo, appunto, in Cloud, da remoto, eliminando così la necessità di dotarsi di server fisici (con tutti i costi relativi di acquisto, gestione, manutenzione e possibili malfunzionamenti).

Il cloud computing offre servizi differenti, che possono rappresentare dei modelli vincenti per le piccole e medie aziende italiane:

  • Storage-as-a-Service (SaaS): è un modello di business di data storage in cui un provider fornisce capacità e risorse a performance elevate, tramite un semplice abbonamento.
  • Infrastructure-as-a Service (IaaS): è un modello che offre risorse di calcolo, archiviazione e rete essenziali on demand e con pagamento in base al consumo. 
  • Platform-as a-Service (PaaS): l’hardware e la piattaforma software applicativa vengono forniti da terze parti. È un modello pensato principalmente per sviluppatori e programmatori, facilitando l’esecuzione e la gestione applicazioni senza dover creare e gestire l’infrastruttura o la piattaforma associate a tali processi.

È stata soprattutto la componente SaaS (Software-as-a-Service) a registrare la crescita più consistente, il +46% rispetto al 2019, e oltre 1 miliardo di euro di spesa complessiva.

Il cloud permette alle aziende di qualsiasi settore di restare operative, potendo sprigionare il loro potenziale, di vedere in tempo reale l’andamento della propria attività e di accedere ai dati del proprio business in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo.

Cloud e Big Data: un binomio vincente

Questi famosi “Big Data” sono ormai sulla bocca di tutti. Ma cosa sono esattamente?

Secondo la definizione tecnica fornita da Gartner: “I Big Data sono asset di informazioni ad altissimo volume, ad altissima rapidità e/o di altissima varietà che richiedono forme innovative di analisi e interpretazione capaci di migliorare gli insight, il decision making e l’automazione dei processi”.

Ora, per dirla in maniera più semplice: i Big Data permettono a tutte le aziende di conoscere il più possibile il proprio cliente, ma anche il proprio business con precisione e una profondità di analisi impensabili prima.

Il vantaggio di tutto ciò per un’impresa è la possibilità di mettere in pista azioni di efficacia inedita, per migliorare sia i processi e l’intera struttura della propria azienda, sia i rapporti con l’esterno. Ovviamente, l’analisi dei Big Data non deve limitarsi alla raccolta di un’enorme mole di informazioni, ma solo di quelle più utili per la propria azienda, per i suoi obiettivi di business.

Unire Cloud Computing e analisi dei Big Data porta, dunque, dei benefici enormi.

Quali sono i vantaggi concreti per le PMI italiane?

Eccone alcuni:

  • diminuiscono i costi IT per l’azienda;
  • si velocizzano i processi di digitalizzazione e di collaborazione aziendale, anche in smart working;
  • aumenta l’efficienza e la produttività sul lavoro;
  • è un sistema con una grande flessibilità e scalabilità;
  • consente di lavorare in totale sicurezza, a distanza, conservando i dati in un unico storage virtuale;
  • si possono maneggiare in tempo reale dati e informazioni da qualsiasi parte del mondo, per migliorare il proprio business.

Il cloud, quindi, si rivela la soluzione vincente per diversi reparti e settori aziendali.

Cloud e Big data in un unico registratore di cassa telematico

Dai numerosi vantaggi che la tecnologia in cloud può fornire, si rende  fondamentale per qualsiasi azienda e PMI adottare una strategia che integri una o più soluzioni in cloud, in base alle proprie necessità ed esigenze di business.

EasyCassa, quale registratore di cassa telematico, è l’ideale per abbracciare la transizione a soluzioni dotate di cloud per il proprio punto vendita. Una soluzione in abbonamento “Tutto Incluso” che offre numerose funzionalità e servizi aggiuntivi per il pieno controllo dell’attività.

Dalla personalizzazione dei prodotti alla vendita e controllo delle operazioni svolte dai collaboratori, grazie alla sinergia con il portale in Cloud, sempre connesso alla cassa ed aggiornato in tempo reale, la gestione diventa più semplice ed efficiente. Interfacce intuitive e report di riepilogo aiutano a monitorare le operazioni quotidiane e a prendere decisioni più velocemente per il proprio business.

Il vantaggio di EasyCassa è quello di disporre di uno strumento di lavoro completo e trasversale con cui organizzare al meglio il lavoro in negozio e dei processi interni. Dal Cloud è infatti possibile monitorare lo stato dell’invio dei corrispettivi telematici e inviare o ricevere le fatture elettroniche illimitatamente in totale semplicità per consultare e accedere, in qualsiasi momento, ai dati aziendali.

Logo EasyCassa bianco su sfondo magenta circolare

PUBBLICATO DA

Redazione EasyCassa

Creiamo contenuti e approfondimenti su normative, tematiche fiscali, tecnologie per il Retail e novità dal mondo degli esercenti.

SCOPRI EASYCASSA

Vieni a scoprire la comodità di EasyCassa, il sistema di cassa telematico all-in-one che ti dà tutto con un unico abbonamento: hardware, software, assistenza, strumenti di analisi, fatturazione elettronica e tanto altro.

EasyCassa dispositivi

© Mooney Servizi S.p.A.
Codice Fiscale e Partita IVA:
10387150963