Sei qui
< Indietro

Cosa succede se hai già trasmesso una chiusura di cassa all’Agenzia delle Entrate ma ti sei accorto che c’erano degli errori?

Quando l’Agenzia delle Entrate ha ricevuto il file XML relativo ad una chiusura di cassa, i dati contenuti al suo interno vengono presi automaticamente per buoni.

Ecco perché, nel caso ci si accorga che i dati già trasmessi contenevano incongruenze o errori – ad esempio dovute a tabelle IVA mal impostate sulla stampante –  è necessario segnalarlo all’Agenzia delle Entrate.

La segnalazione non si può fare attraverso EasyCassa ma si esegue sul portale Fatture e Corrispettivi.

Come aprire una segnalazione di dati errati all’Agenzia delle Entrate

1. Accedi al portale Fatture e Corrispettivi

2. Nell’area “Consultazione” della pagina clicca su “Monitoraggio delle ricevute dei file trasmessi”

4. Nell’area Ricevute file corrispettivi telematici” clicca su “File Dati Corrispettivi”.

5. A questo punto puoi vedere tutte le trasmissioni già effettuate, e devi cercare quella che ti interessa utilizzando la data o l’identificativo trasmissione. Clicca sulla lente di ingrandimento relativa alla trasmissione che vuoi segnalare.

6. Metti la spunta su “Trasmissione anomalia” all’interno della trasmissione che vuoi segnalare.

Attenzione: se l’anomalia è dovuta ad un errore di impostazione delle tabelle IVA sulla stampante di EasyCassa, ricordati di contattare il servizio clienti EasyCassa per correggerle.

Ricorda inoltre che devi liquidare l’IVA correttamente.

NON CONOSCI ANCORA EASYCASSA?

Scopri l'unico sistema di cassa "tutto incluso" in abbonamento.

Precedente Trasmissione scartata dall’Agenzia delle Entrate