Per un motivo o per l’altro, perdere la bussola durante gli acquisti, comprando cibo di scarsa qualità o in quantità eccessiva rispetto ai reali bisogni, risulta abbastanza comune ed un grande svantaggio in termini di tempo e denaro.

Spesso, chi acquista, si affida ai marchi conosciuti e si fa tentare dalle promozioni, senza peraltro prestare attenzione alla provenienza degli ingredienti o alla scadenza degli alimenti messi nel carrello.
Acquistare in eccesso o comprare prodotti sbagliati è una tentazione in cui è molto semplice cadere ed è successo a tutti. Per questo vi consigliamo alcune buone pratiche ed abitudini da adottare per ridurre il rischio di comprare troppo e male, per fare quindi una vera spesa intelligente.

Gli ingredienti essenziali di una spesa intelligente

Principalmente, sia che si tratti di una spesa personale sia che si tratti di una spesa effettuata, anche tramite fornitori, per un’attività ristorativa, dobbiamo avere chiaro cosa si vuole offrire ai propri clienti.
Non recarsi nei supermercati impreparati, quindi è fondamentale, specialmente se la spesa avviene in momenti in cui il negozio risulta particolarmente affollato. Per prevenire problemi di indecisione la classica lista della spesa è un must mentre deve risultare chiaro che organizzare una lista precisa aiuta a risparmiare tempo ed evitare di comprare il superfluo.

Alcuni alimenti non dovrebbero mai mancare in una spesa intelligente: verdure, frutta, legumi e cereali, badando alle date di scadenza, ad esempio sono necessari per mantenere una dieta equilibrata e di conseguenza dovrebbero comparire in ogni spesa.

Se fosse poi possibile acquistare questo genere di prodotti a chilometro zero, affidandosi ai produttori locali, sarebbe ancora più vantaggioso in termini di benessere.
Essendo naturalmente alimenti tendenti a scadere in modo repentino, specialmente le verdure già pronte all’uso (ad esempio le insalate già lavate e tagliate), attrezzati per la conservazione in congelatore oppure per utilizzare gli alimenti “troppo maturi” per altre tipologie di ricette da inserire opportunamente all’interno del proprio menù.

Anche i prodotti surgelati, per le ottime proprietà di conservazione, costituiscono una componente importante di una spesa intelligente. Ricorrere ai surgelati permette infatti di ampliare la scelta a tavola, ma soprattutto di allungare la durata della conservazione dei cibi: nel cassetto del freezer sono sempre a disposizione e si prestano a più utilizzi, in tutte le stagioni.

I consigli necessari per affrontare la spesa

Ci sono alcune abitudini e accortezze che possono agevolare molto il proprietario di un’attività ristorativa nell’effettuare una spesa intelligente.

Evitare gli orari di punta, ad esempio, può essere un’accortezza rilevante perché evita di far percepire la fretta del recarsi in cassa o del tenere “occupato” il negozio per il minor tempo possibile.

Risulta chiaro fin da qui che è importante avere un metodo e che solo con una buona organizzazione di base è possibile comprare i prodotti che occorrono nella misura giusta, riuscendo anche a risparmiare.

La spesa intelligente si basa quindi, soprattutto, su una lista della spesa il più possibile smart e ragionata, in grado di regalare questi vantaggi:

  • Risparmiare
  • Evitare gli sprechi e gli acquisti in eccesso
  • Avere sempre ciò di cui hai bisogno
  • Risparmiare tempo recandosi al supermercato meno volte
  • Organizzare un perfetto menù settimanale

Anche gli strumenti fanno la differenza; avere un’agenda a portata di mano, sulla quale segnalare quotidianamente gli ingredienti mancanti o eventuali spese extra da affrontare, permette di relazionarsi in modo intelligente anche con gli imprevisti.

Alcune considerazioni aggiuntive

Ulteriori criteri di ottimizzazione della spesa settimanale o di altro genere, è quello di controllare le promozioni, le offerte o la possibilità di sfruttare eventuali buoni sconto in determinati supermercati.

Per questo, anche la scelta del supermercato, sulla quale torneremo in seguito, è determinante per effettuare una spesa vantaggiosa ed intelligente. Può essere ad esempio utile frequentare due o più supermercati per avere la possibilità di confrontare i prezzi e selezionare il negozio più conveniente per acquistare le differenti tipologie di prodotto.

Anche tenere d’occhio le offerte, come già detto, è una pratica sana e sicuramente necessaria per il risparmio ma bisogna fare attenzione a non farsi trarre in inganno dalle offerte in stile “3×2”, che potrebbero ad esempio causare un eccesso di scorte che poi potrebbero andare a male.

Alle volte, quando non è possibile fare la spesa settimanalmente, si può ricorrere a quella online (ma attenzione a organizzarsi in anticipo, gli slot di consegna potrebbero essere sold out). Anche avvalersi, infine, se si ha un po’ di dimestichezza con la tecnologia, delle applicazioni da scaricare sul proprio smartphone per essere facilitati nella stesura della lista della spesa.

Come valorizzare la spesa intelligente?

Il termine e la pratica di spesa intelligente sono diffusi e particolarmente sentiti dai clienti attenti alle tematiche ambientali di “zero waste” o di sostenibilità e green food.

Diventa quindi un efficiente strumento di ingaggio per nuovi clienti far comprendere il messaggio per cui, nel proprio ristorante, si è attenti agli sprechi e ad effettuare sempre una spesa intelligente.

Per valorizzare i prodotti acquistati in questo modo, tanto all’interno dei menù quanto all’interno del negozio attraverso espositori e locandine, è fondamentale allestire il proprio ristorante o bar in modo da sottolineare gli elementi in grado di comunicare con efficacia questi valori.

L’obiettivo è quello di agevolare i clienti nella selezione dei prodotti migliori, più convenienti, sottolineandone anche eventuali caratteristiche peculiari (provenienza a chilometro zero, gluten free, zero lattosio) con anche il beneficio del miglioramento dell’immagine dell’attività ed una maggiore fidelizzazione dei consumatori.

Oltre, naturalmente, a questo genere di accortezze, anche qui sono gli strumenti a fare la differenza. Per offrire al cliente il miglior servizio possibile sotto ogni aspetto ed in ogni fase dell’acquisto, servono alleati tecnologici potenti in grado di fornire dati e supporto ai dipendenti, ma non solo.

EasyCassa è lo strumento perfetto per rendere semplice ogni processo di digitalizzazione ed ogni acquisizione di dati relativi alle vendite ed alle performance dei singoli prodotti, grazie alla sua gamma di funzionalità da registratore di cassa All-In-One. Inoltre grazie alla possibilità di creazione di listini e cataloghi personalizzati sarà semplice riuscire a raccogliere in una categoria dedicata i prodotti che rispondono ai criteri della spesa intelligente rendendo, quindi, più semplice il posizionamento strategico dei prodotti all’interno del proprio menù e del proprio store in modo da incentivare il consumatore all’acquisto.

Logo EasyCassa bianco su sfondo magenta circolare

PUBBLICATO DA

Redazione EasyCassa

Creiamo contenuti e approfondimenti su normative, tematiche fiscali, tecnologie per il Retail e novità dal mondo degli esercenti.

SCOPRI EASYCASSA

Vieni a scoprire la comodità di EasyCassa, il sistema di cassa telematico all-in-one che ti dà tutto con un unico abbonamento: hardware, software, assistenza, strumenti di analisi, fatturazione elettronica e tanto altro.

EasyCassa dispositivi