Le prospettive per l’economia italiana nel 2021

La decisa contrazione economica avvertita su scala internazionale nel 2020, dovuta alla pandemia da Covid 19, sarà parzialmente superata nell’arco del 2021.

Le previsioni economiche divulgate dall’Istat a inizio anno sostengono che il PIL italiano salirà del 4,6% nel 2021 e che l’attività economica mondiale subirà una crescita del 6,3%, mettendo entrambi questi valori in linea con l’andamento pre-crisi.

La situazione transitoria attuale, che vede le economie mondiali confrontarsi ancora con l’emergenza sanitaria, richiede l’accelerazione dei processi di digitalizzazione e dell’ottimizzazione delle attività lavorative per non lasciare indietro alcun settore.

Lo scenario lavorativo e gli investimenti europei e privati

Mentre l’Italia si conferma l’unico Paese europeo ad aver introdotto il blocco generale sui licenziamenti e ad aver diminuito il tasso di disoccupazione dell’1,6% nel 2020, l’Europa continua a muoversi verso la diffusione di finanziamenti agli Stati membri con l’obiettivo di accelerare la ripresa economica dell’Unione.

Il Recovery Fund, l’investimento per la ripresa economica più massiccio che l’Unione Europea abbia mai pianificato, sarà fondamentale per il passaggio ad un’Europa e un’Italia più digitale e resistente rispetto ad esigenze impreviste.

Inoltre, non sono secondari gli investimenti privati delle maggiori aziende internazionali che puntano ad una ripresa economica forte e decisa in Italia e ad aumentare il tasso di occupazione, garantendo condizioni lavorative favorevoli e migliaia di posizioni aperte entro la fine del 2021.

Settori a rischio e possibilità di sviluppo

La pandemia ha portato delle difficoltà economiche non omogenee tra i vari settori, andando a colpire maggiormente gli ambiti basati sul rapporto diretto col cliente e privi di soluzioni digitali immediatamente disponibili per attenuare gli effetti del distanziamento sociale.

Non a caso, turismo e ristorazione sono stati tra i rami più colpiti ma sono anche i settori economici sui quali si valutano i maggiori investimenti in termini di introduzione di nuove tecnologie.

Utili allo sviluppo dell’ambiente food retail e ristorazione sono anche i piccoli meccanismi, come il cashback, messi in campo dal Governo italiano negli ultimi mesi.

La digitalizzazione e l’avanzamento tecnologico delle attività commerciali, infatti, passa anche per la possibilità di supportare questo tipo di iniziative (come anche la lotteria degli scontrini) tramite un registratore di cassa efficiente e smart.

EasyCassa offre servizi completi in questo senso, tra i quali spiccano le funzionalità in Cloud e l’app pensata per la gestione delle comande ai tavoli. Un registratore di cassa come EasyCassa è la soluzione All-In-One che può quindi aiutare qualsiasi attività nel processo di digitalizzazione che trainerà l’economia su scala internazionale per i prossimi anni.

PUBBLICATO DA

Redazione EasyCassa

Creiamo contenuti e approfondimenti su normative, tematiche fiscali, tecnologie per il Retail e novità dal mondo degli esercenti.

SCOPRI EASYCASSA

Vieni a scoprire la comodità di EasyCassa, il sistema di cassa telematico all-in-one che ti dà tutto con un unico abbonamento: hardware, software, assistenza, strumenti di analisi, fatturazione elettronica e tanto altro.

EasyCassa dispositivi
BONUS: ti mandiamo subito la presentazione EasyCassa + le 10 pillole da sapere sulla trasmissione telematica.