Ecco alcuni consigli per aiutarti nel processo di sanificazione dei dispositivi di cassa: dallo schermo touch screen al POS, quali sono le linee guida sa seguire?

La crisi sanitaria attuale, dovuta alla diffusione del COVID-19, rende necessaria una maggiore attenzione verso tutto quello che riguarda la sanificazione e la pulizia degli ambienti e dei dispositivi, per tutti gli esercizi commerciali e quindi anche per quelli del comparto della ristorazione.

Oltre alla pulizia giornaliera e l’igienizzazione periodica dei locali e delle aree comuni e di svago, alla disinfezione dei menù (che le linee guida di cui all’Allegato 17 del DPCM 17 maggio prevedono in forma digitale, plastificata o monouso) e di tutti i materiali tessili, è indispensabile procedere con la sanificazione dei terminali di cassa e di tutti gli strumenti utilizzati per i pagamenti. Questo si traduce nell’esigenza di garantire la pulizia di tastiere, schermi touch, mouse e POS attraverso l’utilizzo di detergenti idonei.

Come procedere, quindi, per assicurarsi una corretta sanificazione dei dispositivi di cassa?

Attenzione: questi consigli non sostituiscono procedure, obblighi e regole comportamentali ufficiali indicate dalle istituzioni.

Indicazioni generali per la pulizia dei terminali di cassa

Ci sono alcuni accorgimenti da tenere in considerazione per la pulizia di tutti gli elementi presenti in cassa:

      1. Prima di procedere con la disinfezione della superficie fai attenzione alla detersione. Questo per evitare che i principi attivi dei disinfettanti vengano neutralizzati dallo sporco e per eliminare eventuali residui. I corretti step da seguire? Asporta i residui di sporco più grossolani, pulisci con un prodotto apposito, disinfetta con specifici composti. In alternativa, scegli prodotti deter-disinfettanti, che quindi svolgono in contemporanea entrambe le funzioni.
      2. Utilizza sempre i guanti. I guanti sono indispensabili sia per proteggere chi si occupa della pulizia dall’azione dei prodotti utilizzati sia per evitare di entrare direttamente in contatto con la superficie. Dopo la pulizia, comunque, lava accuratamente le mani.

         

      3. Scegli panni monouso. Per ridurre al minimo il rischio di diffusione, preferisci l’utilizzo di panni o stracci monouso. Se questo non fosse possibile, allora, ricorda di sostituire regolarmente i materiali utilizzati (cercando di non superare le 24h).

Sanificare dispositivi touch screen

Se il ristorante, o bar, è dotato di un sistema di cassa di ultima generazione, come il registratore EasyCassa, o di tablet per la gestione degli ordini, è fondamentale sapere come procedere per una corretta pulizia degli schermi touch.

 

  1. Assicurati che le porte periferiche di Input e Output (I/O) siano chiuse.
  2. Scollega il dispositivo da eventuali fonti di alimentazione e spegnilo.
  3. Inumidisci un panno pulito, facendo attenzione che sia morbido e non abrasivo, utilizzando poca acqua, meglio se distillata.
  4. Disinfetta con detergente specifico per schermi e display. Fai attenzione a non spruzzare direttamente la sostanza sullo schermo, ma ricorda di utilizzare un panno anche durante questo passaggio!
  5. Passa alla fase di asciugatura.

Come pulire il terminale di cassa e il POS

Al fine di limitare la diffusione del virus, il consiglio è sempre quello di favorire i pagamenti elettronici, così da evitare il continuo contatto con le banconote. Anche il terminale e gli altri accessori come il POS, però, può essere veicolo di virus e batteri: quest’ultimo viene toccato dai clienti per l’inserimento del PIN, dai ristoratori per l’inserimento degli importi…

Ecco come procedere, quindi, per la pulizia del terminale POS:

      1. Per una pulizia generale usa un panno in microfibra inumidito leggermente con acqua tiepida e sapone (fai attenzione alle zone più delicate, come quelle vicino ai tasti).
      2. Per una pulizia più approfondita puoi scegliere di usare salviette igienizzanti monouso, apposite per i dispositivi elettronici. Se invece preferisci utilizzare un panno puoi procedere con un disinfettante adatto a questa tipologia di dispositivo.
      3. Non dimenticarti di pulire lo slot per le carte di credito. Puoi usare una cleaning card, una carta che nasce proprio con l’obiettivo di igienizzare lo slot.

Per il POS, così come per gli schermi touch, assicurati di usare solo detergenti idonei e di spegnere il terminale (scollegandolo anche da eventuali fonti di alimentazione).

I consigli per pulire la tastiera

Se la cassa non dispone di uno schermo touch e di una tastiera qwerty, allora è importante capire come pulire la tradizionale tastiera del terminale. Il primo passo è rimuovere eventuali briciole o residui di sporco che possono formarci tra i tasti: puoi procedere utilizzando ad esempio una bomboletta ad aria compressa. Utilizza poi un panno in microfibra inumidito leggermente e scegli un prodotto idoneo al materiale della superficie.

Se i tasti possono essere smontati, procedi con la pulizia periodicamente: puoi procedere mettendoli in una ciotola con acqua e sapone per piatti.

PUBBLICATO DA

Redazione EasyCassa

Creiamo contenuti e approfondimenti su normative, tematiche fiscali, tecnologie per il Retail e novità dal mondo degli esercenti.

SCOPRI EASYCASSA

Vieni a scoprire la comodità di EasyCassa, il sistema di cassa telematico all-in-one che ti dà tutto con un unico abbonamento: hardware, software, assistenza, strumenti di analisi, fatturazione elettronica e tanto altro.

EasyCassa dispositivi
BONUS: ti mandiamo subito la presentazione EasyCassa + le 10 pillole da sapere sulla trasmissione telematica.