In questo articolo ripercorriamo le tappe fondamentali dell’inserimento della funzione di delivery sul business plan delle attività commerciali del settore ristorazione e sulle possibilità di crescita che offre.

Per gettare le basi del delivery food, è necessario partire da una base solida di business plan. Bisogna avere un’analisi approfondita del progetto, del mercato di riferimento, del piano marketing e della fattibilità economico-finanziaria.

Fondamentale è anche la definizione del target di riferimento, per una serie di ragioni chiaramente legate alla riuscita dell’implementazione: l’acquisizione di un segmento utile per le campagne di digital marketing; la definizione del menù dei prodotti sulla base del profilo del cliente medio.

L’identità del tuo brand, inoltre, deve essere declinata nell’attività di delivery attraverso l’impiattamento o il “design” del cibo consegnato e il packaging con cui viene spedito il prodotto.

Come sfruttare il servizio di home delivery

Nell’anno della pandemia da Covid 19, il servizio di Home Delivery si conferma come una delle tendenze economiche più remunerative, grazie alle possibilità di acquisto a distanza che permettono al cliente di mantenere le regole di distanziamento sociale e di coprifuoco.

Sono moltissimi i ristoranti e i food retailer che hanno deciso di aggiungere alla loro offerta anche il servizio di consegna a domicilio. Il rischio di una competizione così numerosa è di essere inghiottiti nella quantità di scelte messe a disposizione del cliente e di non emergere rispetto alle altre attività commerciali.

Come prevenire questo scenario?

Per differenziarsi è bene approcciarsi al servizio di delivery con una serie di accortezze ma anche con creatività e progettualità, in modo da creare un piano solido di implementazione, in grado di rispondere alle esigenze di novità dei consumatori.

Gli step necessari per fornire un perfetto servizio di consegna a domicilio

Naturalmente, per riuscire a rendere il proprio servizio di food delivery un successo, è necessario fare dei passaggi obbligati.

Reclutare i fattorini, scegliendo il mezzo di trasporto con cui consegnare i tuoi prodotti è una delle priorità maggiori nella fase iniziale; da questa scelta vengono determinate alcune caratteristiche sulle quali i clienti sono solitamente attenti.

I tempi di attesa, ad esempio, oppure i costi e la preservazione degli alimenti consegnati a domicilio sono informazioni fondamentali da comunicare al proprio target di riferimento per dare una panoramica veritiera e realistica della qualità del servizio offerto.

La gestione del servizio di delivery, infine, è uno step cruciale per poterlo sfruttare a vantaggio della propria attività. La possibilità di creare sulla cassa un listino prezzi personalizzato per i prodotti che vengono consegnati, in cui le singole voci possono presentare un prezzo diverso per tenere conto del costo del servizio di consegna, permette di efficientare ulteriormente la gestione del servizio di delivery.

Il sistema All-In-One EasyCassa offre anche questa funzionalità, rendendo possibile la personalizzazione di prodotti, categorie e listini, per facilitare l’implementazione del servizio di consegna a domicilio per le attività commerciali.

L’importanza della customer care

I ristoranti, ma anche ogni genere di food market, sono soggetti alla valutazione incessante, da parte dei clienti, sulle maggiori piattaforme del genere “food advisor”.

Questa funzione permette agli utenti delle app o dei siti in questione, di scegliere le migliori location basandosi su una serie di parametri principali, quali il prezzo dei prodotti, la cura dell’attività ma anche la qualità del servizio.

In quest’ultimo aspetto entra in gioco la customer care, letteralmente la “cura del cliente”, un aspetto fondamentale per la riuscita di qualsiasi attività commerciale, on ed offline.

Per il servizio di delivery, la cura del cliente risulta ancora più determinante, essendo l’interazione con il ristorante o food market nulla, ed essendo ridotta al minimo anche la comunicazione del personale, che quindi non può avvalersi di tecniche di comunicazione pensate per rendere felice il consumatore. Saranno quindi le tempistiche e le modalità di consegna degli ordini a fare la differenza tra una buona valutazione e un feedback negativo!

PUBBLICATO DA

Redazione EasyCassa

Creiamo contenuti e approfondimenti su normative, tematiche fiscali, tecnologie per il Retail e novità dal mondo degli esercenti.

SCOPRI EASYCASSA

Vieni a scoprire la comodità di EasyCassa, il sistema di cassa telematico all-in-one che ti dà tutto con un unico abbonamento: hardware, software, assistenza, strumenti di analisi, fatturazione elettronica e tanto altro.

EasyCassa dispositivi
BONUS: ti mandiamo subito la presentazione EasyCassa + le 10 pillole da sapere sulla trasmissione telematica.