Le potenzialità della funzione Grab-and-Go come formula alternativa alla consegna pura: un modello che si adatta anche alle cucine più raffinate. 

In questo articolo spieghiamo le potenzialità della funzione Grab-and-Go come formula alternativa alla consegna pura; nell’immaginario del cliente la consegna infatti è più associata a cibi veloci (finger food o street food) che a piatti elaborati, mentre il Grab-and-Go si adatta facilmente anche alle cucine più raffinate.

Naturalmente, la moda del Grab-and-Go e del Self Serve sono state nettamente avvantaggiate dal periodo di pandemia in cui recarsi a cena in un ristorante poteva risultare complicato o impossibile.

Ma in realtà sono anche gli altri i fattori che hanno reso queste soluzioni sempre più diffuse: ad esempio la pratica della “doggy bag”, un concetto relativamente recente che ha permesso ai clienti di entrare nell’ottica di consumo del cibo acquistato al ristorante direttamente a casa, sebbene in questo caso la formula sia decisamente differente.

Cosa si intende per Grab & Go?

Ristoranti e altri punti vendita di ristorazione hanno notato una tendenza negli ultimi anni: i clienti desiderano (e hanno bisogno) sempre più di prendere il cibo e consumarlo in un altro posto. Ecco perché sempre più ristoranti, in particolare i marchi a servizio limitato, stanno investendo in opzioni di cibo da asporto per completare i loro menù classici.

In generale, la formula del Grab-and-Go parla soprattutto alle nuove generazioni dato l’amore, registrato statisticamente, dei Millennials per il cibo da asporto e per i pasti veloci. Per questo, infatti, i ristoranti che al momento adottano formule di questo tipo per agevolare i propri clienti sono gli stessi ristoranti che si sono dimostrati aperti alle nuove tendenze culinarie con l’introduzione di ingredienti particolari all’interno delle proprie cucine.

A differenza della consegna a domicilio, inoltre, la soluzione del “Prendi e vai” si adatta molto bene anche ai ristoranti con target più alto, come registrato dagli studi di settore. Per questo motivo, anche i ristoranti più ricercati e che puntano sulla bellezza ed esclusività della location, oltre che sulla qualità degli ingredienti e del servizio offerto, hanno accolto positivamente questo tipo di soluzione.

Rimane invece una soluzione ancora propria di ristoranti con target più basso, come fast food o locali con cucina tradizionale, il Self Serve, un’altra formula in grado di cambiare la nostra concezione di pranzo o cena fuori.

Il classico buffet, infatti, ha lasciato il posto ad una soluzione più innovativa che punta sull’azione e l’interazione delle persone col personale di sala e che dona la possibilità di vivere un’esperienza alternativa e stimolante.

Fino a che punto può spingersi la moda del Grab & Go e del Self Serve?

Il «Grab & Go» è poter mangiare quando vuoi e come vuoi. In viaggio, mentre vai al lavoro, a casa o alla fine della tua partita di padel con gli amici. È mangiare in modo equilibrato e con prodotti freschi di qualità. È un mangiare veloce ed economico.

Non è più il futuro, è il presente. Ecco perché conviene che le attività alberghiere e della ristorazione si adattino alle esigenze di questi nuovi consumatori, ma tenendo sempre presente che non basta farlo, bisogna farlo bene.

Per queste ragioni, nonostante si stia andando sempre più velocemente verso la fine effettiva della pandemia da Covid-19 e degli effetti causati dal diffondersi del virus, la nostra opinione e quella degli esperti è comunque ottimistica rispetto alla crescita futura del numero di ristoranti che forniranno ai propri clienti la possibilità di usufruire del Grab-and-Go.

A supporto di questa teoria va anche menzionato il legame reale che esiste tra questa innovativa soluzione di asporto e le nuove tendenze riguardanti ingredienti e comunicazione offerti ai clienti.

Infatti, l’Healthy Food e il Vegan Food sono i settori che più velocemente si sono adeguati ai nuovi standard della soluzione Grab-and-Go, mentre in termini di comunicazione, uno degli aspetti più importanti per l’immagine di un ristorante è senz’altro il packaging, un fattore fondamentale per la riuscita del Grab-and-Go.

Come sfruttare pienamente i vantaggi della soluzione Grab-and-Go

I vantaggi che provengono dall’adozione della formula Grab-and-Go nel tuo ristorante sono facilmente riconoscibili:

  • Code più brevi e maggiore semplicità nella gestione dei coperti anche durante le ore di maggiore flusso;
  • Servizio impeccabile e decisamente più veloce;
  • I clienti si possono sentire al sicuro rispetto alle norme igienico-sanitarie;
  • Il tuo personale di sala sarà in grado di gestire con più semplicità le richieste da parte dei clienti che fisicamente permangono nel tuo ristorante.

Naturalmente, avrai bisogno anche di strumenti all’avanguardia che ti permettano di ottimizzare i risultati della tua attività una volta adottata la soluzione in questione.

EasyCassa, il registratore di cassa All-In-One, è lo strumento ideale da portare all’interno del tuo locale perché ti garantisce la possibilità di gestire velocemente e in modo efficace il metodo di pagamento preferito dalla tua clientela, con il risultato di risolvere le lunghe file in cassa. Inoltre, per venire incontro alle esigenze dei clienti, la divisione del conto è perfettamente integrata e a portata di polpastrello nella schermata di vendita, una tra le molteplici funzionalità offerte dal registratore EasyCassa in abbonamento.

Logo EasyCassa bianco su sfondo magenta circolare

PUBBLICATO DA

Redazione EasyCassa

Creiamo contenuti e approfondimenti su normative, tematiche fiscali, tecnologie per il Retail e novità dal mondo degli esercenti.

SCOPRI EASYCASSA

Vieni a scoprire la comodità di EasyCassa, il sistema di cassa telematico all-in-one che ti dà tutto con un unico abbonamento: hardware, software, assistenza, strumenti di analisi, fatturazione elettronica e tanto altro.

EasyCassa dispositivi

© Mooney Servizi S.p.A.
Codice Fiscale e Partita IVA:
10387150963